logo



21
SET
2018

Un aiuto concreto

Apre le porte lo Spazio Neomamme, dedicato alle donne che da poco sono diventate mamme. Un luogo ideato e strutturato per accogliere le giovani donne che da poco si trovano a confrontarsi con le gioie ma anche le fatiche della maternità e cercano un posto dove rilassarsi, tirare il fiato, sentirsi accolte e capite. Uno spazio sempre aperto, e gratuito per i primi due anni, in cui entrare liberamente per rilassarsi per qualche ora, mentre i bimbi sono seguiti da personale competente nei medesimi locali, sorseggiando una tisana, incontrando altre mamme, o seguendo una delle numerose attività proposte.

La maternità è un’esperienza straordinaria, ma sempre meno, nella nostra società, è sostenuta da una collettività che aiuti le donne ad affrontarne serenamente la sfida. Lo Spazio Neomamme si propone esattamente lo scopo di offrire un rifugio alle donne che, spesso sole, si confrontano con questa meravigliosa e impegnativa fase della propria vita.

Non c’è un protocollo, nell’essere mamma, non esiste uno standard a cui allinearsi, né un modo giusto o uno sbagliato di essere. Per incoraggiare ogni singola madre a cogliere questi aspetti di autonomia e bellezza in un mondo sempre più assoggettato a standard e performance, il personale dello Spazio offre una serie di attività collaterali, oltre naturalmente alla prima fondamentale offerta, che è quella appunto di un luogo di accoglienza.

“Il centro nasce dalle nostre esperienze, tutte diverse, di essere donne e madri” spiega Elena De Sanctis, coordinatrice del Centro, “col desiderio di poter condividere un messaggio di libertà circa l’interpretazione dei molteplici aspetti della femminilità”.

Il centro si radica nella storia della rete di scuole Liberi di Educare che, da sempre sensibile alle tematiche legate alla comunità educante, ha ideato il progetto e ottenuto i finanziamenti necessari a garantire la gratuità di tutti i servizi per i primi due anni. Il servizio rientra nel più ampio piano “Con i Bambini” che nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria presentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo per contrastare la povertà educativa minorile.

Un calendario ricco propone alle mamme varie attività settimanali: dallo yoga ai laboratori creativi, dal baby massaggio alle attività di danza e musica, fino a più specifici momenti di dialogo di gruppo tra mamme e sportello con operatori specializzati, sia per il sostegno all’educazione che meramente per le pratiche burocratiche legate ai primi anni di vita dei piccoli.

Oltre a queste iniziative regolarmente cadenzate, ci saranno comunque iniziative allargate anche a tutti i genitori su tematiche divulgative e di più ampio respiro.

L’inaugurazione del Centro è prevista per il 2 ottobre, in cui sarà possibile visitare gli spazi, incontrare le persone che ci lavorano e familiarizzare con la logica della struttura; dalla settimana successiva prenderanno avvio i corsi in cartellone.

 

Per maggiori informazioni: Spazio Neo mamme, Via Gioberti, 1 – Firenze
392 2624744 – neomamme.firenze@gmail.com

 

Leggi qui il resto della newsletter



su Twitter


su Facebook


su Google+